Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Home   |   Privacy   |   Contattaci    

 Chi siamo      |     I nostri servizi      |      Il mercato     |      News      |     Link utili      |      FAQ 


FAQ

1.  Cos'è un certificato?

Il certificato è un documento in bollo, valido sei mesi, che attesta l'iscrizione dell'impresa presso il Registro delle Imprese ed il Repertorio economico amministrativo, tenuti dalla Camera di Commercio. Esistono più tipologie di certificati, ognuna contenente diverse informazioni, stabilite dal D.M. del 07/02/1996.

 
2.  Cosa è una visura?

La visura è un documento in carta semplice, senza valore legale, che riporta le informazioni giuridiche ed economiche contenute nel Registro delle Imprese.
Può essere richiesta per tutte le imprese iscritte presso le Camere di Commercio di tutto il territorio nazionale.

Esistono diverse tipologie di visure, ognuna contenente informazioni diverse (stabilite dal D.M. del 07/02/1996 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 37 del 14/02/1996):

  • Ordinaria: contiene le informazioni complessive contenute nel Registro Imprese (numero di iscrizione, codice fiscale, denominazione, sede, capitale, oggetto sociale, tutti i consiglieri e tutti i soggetti con cariche denunciati al R.I., tutte le unità locali);
  • Storica: riporta l'elenco di tutte le denunce ed i depositi effettuati dall'impresa al Registro delle Imprese/Registro Ditte, con le relative date di trascrizione (per le imprese iscritte alla Camera di Commercio di Milano, tali denunce vengono riportate dal 1989 in avanti); è possibile richiedere una visura storica indicando un preciso periodo di tempo;
  • Protocollo: contiene l'elenco degli atti e dei modelli depositati, ma non ancora iscritti, al Registro Imprese.

 


 
3.  Cos'è il Registro Imprese?

Il Registro delle Imprese è l'anagrafe delle imprese: si trovano infatti i dati (costituzione, modifica, cessazione) di tutte le imprese con qualsiasi forma giuridica e settore di attività economica, con sede o unità locali sul territorio provinciale.
Il Registro delle Imprese fornisce quindi un quadro essenziale della situazione giuridica di ciascuna impresa ed è un archivio fondamentale per l'elaborazione di indicatori di sviluppo economico ed imprenditoriale in ogni area di appartenenza.

La legge 29 dicembre 1993 n. 580 ha istituito presso le Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura il Registro delle Imprese di cui all'articolo 2188 cod. civ. il quale è entrato in funzione il 19 febbraio 1996.
La disciplina del nuovo ufficio è contenuta nel D.P.R. 7 dicembre 1995 n. 581 e nelle successive norme intervenute a regolamentare l'attività di tale servizio.
Il registro delle Imprese è gestito secondo modalità informatiche dal sistema camerale e contiene tutte le informazioni e le notizie relative alle imprese delle quali la legge chiede l'iscrizione o il deposito al fine di garantire un sistema generale di pubblicità legale.


 
4.  Cosa è la firma digitale?

E' un particolare tipo di firma elettronica qualificata basata su un sistema di chiavi asimmetriche a coppia, una pubblica e una privata, che consente al titolare tramite la chiave privata e al destinatario tramite la chiave pubblica, rispettivamente, di rendere manifesta e di verificare la provenienza e l'integrità di un documento informatico o di un insieme di documenti informatici.


 
5.  Come si firma digitalmente un documento?

La firma di un documento informatico, avviene attraverso l?uso di un dispositivo (smart card) contenente le informazioni sul titolare del dispositivo stesso (certificato di sottoscrizione rilasciato dall? ente certificatore), e attraverso l?uso di un software appropriato creato per lo scopo (ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera f., del decreto legislativo 23 gennaio 2002, n. 10), il documento ottenuto ? conforme ai sensi della normativa sopra citata.


 
6.  Qual'è il valore di un documento firmato digitalmente?

Il documento informatico, quando è sottoscritto con firma digitale o con un altro tipo di firma elettronica avanzata, e la firma è basata su di un certificato qualificato ed è generata mediante un dispositivo per la creazione di una firma sicura, fa piena prova, fino a querela di falso, della provenienza delle dichiarazioni da chi l'ha sottoscritto.


 
7.  Cosa è il certificato di sottoscrizione?

E' un certificato presente all' interno del dispositivo di firma (smart card), rilasciato dall' ente certificatore autorizzato. Esso è un insieme di informazioni atte a definire con certezza la corrispondenza tra il nome del soggetto certificato e la sua chiave pubblica e privata. Nel certificato compaiono altre informazioni tra cui: - il Certificatore che lo ha emesso; - il periodo di tempo in cui il certificato può essere utilizzato. Lo scopo di questo certificato è di dare valore legale ai documenti digitali informatici.


 
8.  Cosa è il certificato di autenticazione?

E' un certificato che può essere presente all' interno del dispositivo di firma (smart card), rilasciato dall'ente certificatore autorizzato. Nel certificato compaiono altre informazioni tra cui: - il Certificatore che lo ha emesso - il periodo di tempo in cui il certificato può essere utilizzato. Lo scopo di questo certificato è quello di garantire l'identità del mittente; in ogni caso tale e-mail non ha valore legale. A questo certificato, al momento del rilascio, viene associato un indirizzo di posta elettronica in modo univoco, quindi il certificato potrà essere usato solo con quel indirizzo.


 
9.  Che validità hanno i certificati di sottoscrizione e autenticazione?

Entrambi i certificati presenti sul dispositivo di firma hanno una validità che varia a seconda del Certificatore, non supera comunque i tre anni, più un'ora dalla data di emissione del certificato stesso, la durata è stabilita a garanzia di un'assoluta sicurezza dei dati contenuti.


 
10.  Chi può richiedere la smart card?

Chiunque abbia compiuto 18 anni, essere in possesso del codice fiscale e di un documento di identità valido: questi i requisiti necessari per richiedere all'Ente di Certificazione un dispositivo di firma digitale.


 
11.  Che documentazione viene allegata alla smart card?

La documentazione comprende: la busta di revoca, il manuale operativo relativo al/ai certificato/i rilasciati sulla smart card.


 
12.  Cos'è la Posta Elettronica Certificata PEC?

La Posta Elettronica Certificata è un sistema affidabile, facile e sicuro che sostituisce il tradizionale modo di trasmissione di documenti (raccomandata, fax e corriere). Corrisponde alla posta elettronica convenzionale con l'importante aggiunta del valore legale dell'invio del messaggio, del contenuto allegato e della ricezione dello stesso. Certificare l'invio e la ricezione significa fornite al mittente, dal proprio gestore di posta, una ricevuta che costituisce prova legale dell'avvenuta spedizione del messaggio e di eventuali allegati. Allo stesso modo, conseguente alla ricezione del messaggio, il gestore di posta invia al mittente la ricevuta di avvenuta o mancata consegna del messaggio con relativa data.
La Posta Elettronica Certificata consente di identificare con certezza la persona che ha effettuato l'invio, fornendo in tal modo una garanzia di sicurezza e di trasparenza che la posta elettronica convenzionale non riesce a garantire.


 
13.  Chi può utilizzare la Posta Elettronica Certificata?

Sia i privati cittadini, le aziende, che la pubblica amministrazione possono utilizzare la Posta Elettronica Certificata grazie all'attivazione di una casella, gratuita fino al 31 dicembre 2005, offerta da gestori certificati, siano aziende private o pubbliche amministrazioni, presenti nell'elenco pubblico mantenuto dal CNIPA (Centro Nazionale per l'Informazione nella Pubblica Amministrazione).

 

 

 


 
 
inizio | segnala | stampa



    
mappa geso

GESO è in via V. Bellini 19, Cavarzere (VE)
Orario di apertura:
8.30-13.00 e 14.30-18.00

sede legale: Via Natisone 10, 35135 Padova

GESO rilascia visure, bilanci e certificati registrati presso le CCIAA.

GESO si occupa dell’invio telematico di documenti presso l’Agenzia delle Entrate.

  • CCIAA
  • Agenzia delle Entrate


©2019 GESO Srl - Via V. Bellini 19 - 30014 Cavarzere (VE)
Tel. 0426 311415 - Fax 0426 319896 - e-mail: servizi@geso.it
Posta Elettronica Certificata: geso.servizi@legalmail.it
C.F. P.IVA R.I. PD 03756060285
web design © 

HelpAssistance: SynergyLab